Cesano di Roma

Olgiata: avvocato si toglie la vita la notte di Ferragosto

Olgiata: avvocato si toglie la vita la notte di Ferragosto

Olgiata: avvocato si toglie la vita la notte di Ferragosto
agosto 19
15:20 2014

Ha scelto la notte di Ferragosto per togliersi la vita nella sua abitazione all’Olgiata. Era un avvocato di 72 anni, il suo corpo è stato trovato dal domestico con il collo stretto attorno ad una cinghia fissata ad una grata. Inutili i soccorsi: per il professionista non c’era più nulla da fare. L’allarme è scattato a notte fonda quando il domestico si è accorto dell’avvocato che non dava più segni di vita. L’uomo ha provato a rianimarlo ma si è reso conto di non riuscirci e, disperato, ha chiamato i soccorsi.

Nella casa all’Olgiata è accorso il personale di un’ambulanza del 118 che non ha potuto fare altro che chiamare la polizia. Sul posto gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo e anche i colleghi della squadra mobile. Il sopralluogo è durato circa tre ore: nessuno dubbio, secondo il medico legale, che si sia trattato di un suicidio.

Non sono state trovate lettere o biglietti di addio. Quindi, non è ancora chiaro cosa abbia spinto l’avvocato a farla finita. La salma nei prossimi giorni sarà sottoposta ad autopsia per stabilire in modo rigoroso le cause della morte. L’uomo viveva da solo con il domestico.

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento