Cesano di Roma

Affiorano resti umani durante i lavori alla chiesa di San Nicola

Affiorano resti umani durante i lavori alla chiesa di San Nicola

Affiorano resti umani durante i lavori alla chiesa di San Nicola
marzo 07
11:33 2013
Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Affiorano resti umani durante i lavori di rifacimento del pavimento esterno alla chiesa di San Nicola.

La chiesa di San Nicola, dell’anno mille, ieri ci ha fatto una sorpresa, infatti, tolti i sampietrini della antistante scalinata, sono venuti alla luce resti di antiche mura e… ossa umane. Gli archeologi sono al lavoro, per scoprire delicatamente costole, tibie, omeri a poco a poco visibili. Ancora presto per dire se l’importante avvenimento è la scoperta di una tomba o piuttosto le ossa sono state utilizzate insieme al materiale di ripieno per completare la scalinata, in tempi recenti o antichi. Nulla fa ancora capire, se sono ossa etrusche o romane, oppure dell’Alto Medioevo oppure… Certo è che non c’entra nulla lo scivolone, peraltro di San Giovanni Battista, cui la voce popolare attribuisce un significato diverso da quello di contrafforte, volendolo il luogo da dove i cadaveri dei poveri venivano gettati a valle dalla chiesa, dopo la benedizione.

Domani i Beni Culturali ci potrebbero far sapere di più, per ora tocca solo immaginare, far decollare la mente rivedendo i tempi passati.

Cesano non smette mai di sorprendere!

Testo e foto AM@2013

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Scavi archeologici davanti a San Nicola

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento