Cesano di Roma

VII edizione di Laghidivini dal 20 al 22 giugno a Bracciano

VII edizione di Laghidivini dal 20 al 22 giugno a Bracciano

VII edizione di Laghidivini dal 20 al 22 giugno a Bracciano
giugno 12
16:54 2014

Tra le tante sorprese di Laghidivini 2014, una piacevole anteprima, “… aspettando Laghidivini”, organizzata il 7 giugno scorso al Museo Storico dell’Aeronautica di Vigna di Valle. Un accostamento all’apparenza audace tra vini e velivoli – grandi per qualità gli uni e grandi per dimensioni e importanza storica gli altri – che un pubblico curioso e attento ha dimostrato di gradire. I maestosi aerei dell’Hangar Skema (dagli anni ’50 fino alle Frecce Tricolori) e dell’Hangar Badoni (anni ’40) hanno fatto da cornice a importanti vini rossi quali l’Amarone di Tenuta Sant’Antonio, l’Habemus di San Giovenale, il Turriga di Argiolas, ma anche spumanti, bianchi. Senza contare due pregiati vini da dessert dell’azienda Barberani.

Molti dei visitatori non avevano mai avuto occasione di visitare questo bel museo ed è questa la caratteristica che contraddistingue sia la gustosa anteprima sia il festival Laghidivini in programma dal 20 al 22 giugno all’interno del Complesso Conventuale di Santa Maria Novella nel centro storico di Bracciano. “L’idea è di andare oltre i grandi vini e i grandi cibi” spiega Sandra Ianni, ideatrice di Laghidivini “per creare occasioni di conoscenza, di cultura e di convivialità”. Così oltre alla degustazione di vini prodotti nei pressi di trentacinque laghi italiani, dall’Alto Adige alla Sicilia, il ricchissimo programma comprende iniziative trasversali: approfondimenti, dibattiti, mostre, presentazioni di libri, laboratori, incontri tematici e tanto ancora. Tra tutte le iniziatvfe citiamo la mostra “Etichette d’artista” con etichette realizzate dai più celebri artisti contemporanei (Enrico Baj, Arnaldo Pomodoro, Giacomo Manzù, Michelangelo Pistoletto, Fernando Botero, Omar Galliani) per il “Vino della Pace” ideato da Luigi Soini e prodotto dalla Cantina di Cormons (GO), “il vino ad occhi chiusi” test dedicato agli organi di senso coinvolti nella degustazione del vino, e la presentazione del libro Cuscus: storia cultura e gastronomia (Agra editrice) dello scrittore e giornalista Mario Liberto, vicepresidente Epulae, per conoscere da vicino il piatto che unisce i popoli.(sabato 21, alle 18:15).
Il programma dettagliato si può consultare sul sito www.laghidivini.it

Alessandra Lombardi

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento