Cesano di Roma

I cavalieri verso Verona

I cavalieri verso Verona

I cavalieri verso Verona
ottobre 21
17:13 2012

STANNO ARRIVANDO A VERONA!!!

Sono partiti… siamo alla seconda tappa! Tempo reale ed immagini sono accessibili qui oltre a delle gallerie che illustrano la prima tappa raccontata di seguito perché appena l’avventura è iniziata c’è già tanto da riferire…

Undici cavalieri intraprendono un trekking piuttosto impegnativo. La maggioranza di loro residenti a Cesano e dunque membri della ormai famosissima tra di noi Associazione Cavalieri di Cesano e d., che sta per Dintorni. In testa al gruppo ci sono tutti, perché ognuno di loro ha un compito ben preciso: guida del percorso, assistenza veterianaria degli animali, primi soccorsi agli umani, presidente di associazione, economo del gruppo, due responsabili dei collegamenti tecnologici che ci consentono di seguire il percorso in tempo reale e di gustarci le foto che a poco a poco vediamo su Twitter.

Ecco i nomi di ch fa il percorso e delle loro cavalcature: Arnaldo Zappu su Masciò, Marcello Boldrini su Asia, Paolo Benedetti su Krus, Fabio Berardi su Orus, Carlo Formica su Pioggia, Francesco Maria Di Paola su Juventus, Vincenzo Remoli su Jeréz, Vincenzo Di Fabio su Kevin ai quali si aggiungono man mano: Angelo Leone, Francesco Scirocchi su Bimba e Giampalo Agus su Crinetto.

Il River Ranch, unica realtà ippica di Roma che guarda il Tevere da vicino è stato sabato 20 ottobre teatro e punto di riunione per la partenza ufficiale, quella che è stata la tappa che comprende la città di Roma, con un bellissimo percorso quasi tutto svolto lungo una delle via più particolari di Roma, la pista ciclabile del Lungotevere, ovvero le banchine del biondo fiume. Questo percorso ha iniziato al quartiere Portuense, lungo percorsi immersi nella natura, ha giunto Testaccio dove è stata raggiunta la pista ciclabile che, passando sotto Ponte Testaccio, Ponte Aventino, Ponte Palatino ecc., li ha accompagnati fino al nuovissimo Ponte della Musica, l’ultimo “arrivato” a Roma. Bellissime scorci hanno fatto da cornice a questa salutare passeggiata: l’Isola Tiberina e le rapide del Tevere erano proprio lì, a pochi metri; il Ponte Cestio ha fatto poi spazio al Ponte Garibaldi e più avanti sono passati sotto i Ponti Sisto, Mazzini, Principe Amedeo, Vittorio Emanuele II e il bellissimo Ponte Sant’Angelo, per continuare sotto Ponte Umberto I, Ponte Cavour, Ponte Regina Margherita, Ponte Nenni, Ponte Matteotti e Ponte del Risorgimento.

Lungo il Tevere, hanno raggiunto il punto di raduno per proseguire verso Oriolo Romano; lì piroghe e canoe condividevano il fiume con germani e gabbiani, oltre a provetti pescatori che spesso hanno avuto la lenza in movimento grazie a delle esche che hanno fatto letteralmente abboccare dei pescioni prontamente rilasciati nel loro habitat naturale.

Lunedì 22 i nostri cavalieri lascieranno il Lazio, andranno incontro ad altre parlate, ad altre tradizioni ma tutti accomunati dalla stessa passione: i cavalli!

2012-10-21 – 17:08:19

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento