Cesano di Roma

Via di Femminamorta

Via di Femminamorta

Via di Femminamorta
marzo 31
12:39 2009

Venerdì 27 Marzo si radunavano all’altezza del fontanile del Rigo (Fontana Secca per i cesanesi) un gruppo di volontari capitanati da Alessandro Pioli in veste di Presidente dell’Università Agraria, armati di tanta buona volontà e mezzi meccanici per tentare di “bonificare” e ripulire via di Femminamorta ormai diventata una delle vie-discariche della zona.
Sono stati rimossi frigoriferi, armadi, materassi, pneumatici, televisori ecc. per un totale di circa sei camioncini di spazzatura, finendo la loro opera al calar della luce.

Lo smaltimento di tale quantità di rifiuti ha creato dei problemi alle isole ecologiche che avevano garantito lo stoccaggio e oltretutto chi doveva autorizzare lo scarico, forse (?), diciamo che non ha compiuto il suo compito e si è dovuto accatastare il tutto in un’area publica con la speranza che ora che il lavoro è stato effettuato si provveda almeno alla raccolta di tutto ciò.
Entrando nel discorso della cattiva abitudine di molti abitanti locali, di gettare i propri rifiuti ai bordi delle strade vogliamo ricordare che: Via di Femminamorta è una strada all’interno del Parco dei Due Laghi, di appartenenza all’Università Agraria e oltretutto è un tratto della antica Via Francigena; cosa spinge queste persone a sporcare una via che è una delle più belle e antiche della zona? Ma forse loro abitano in un altro pianeta? Non sono di questa terra?
Se qualcuno di loro dovesse leggere queste righe gli vogliamo ricordare che su Via Cassia, al km 19,680 zona La Storta c’è un’isola ecologica aperta dal Martedì al Sabato dalle 15 alle 18 dove si scaricano i rifiuti ingombranti GRATIS, una volta che li caricate nelle vostre auto invece di gettarli dove capita portateli lì, la NATURA vi ringrazierà (e anche noi).

Roberto F.

 

WWW.CESANODIROMA.COM

per te… per gli altri… per la natura!!!

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento