Cesano di Roma

Rollo-Cavini-Mele: Comune diffida ditta concessionaria parcheggio Cesano

Rollo-Cavini-Mele: Comune diffida ditta concessionaria parcheggio Cesano

Rollo-Cavini-Mele: Comune diffida ditta concessionaria parcheggio Cesano
Luglio 02
15:25 2014

Lunedì 30 giugno il Comune di Roma ha diffidato l’azienda privata concessionaria dei lavori del parcheggio antistante i supermercati della zona di Cesano a voler immediatamente riprendere le opere di urbanizzazione. Ricordiamo che l’azienda è la stessa che ha costruito i supermercati e deve per contratto ultimare la realizzazione del parcheggio.

La stessa società dovrà comunicare, entro 7 giorni dal ricevimento della diffida, il nuovo programma dei lavori: in caso contrario il Comune provvederà alla revoca della convenzione dell’azienda ed andrà a riscuotere le garanzie economiche messe a base della convenzione per poter eseguire direttamente i lavori.

Durante lo svolgimento dei lavori l’azienda dovrà lasciare un passaggio provvisorio a doppio senso di marcia, di larghezza pari ad almeno 7 metri, per consentire l’accesso degli utenti delle attività commerciali al parcheggio superiore ed inferiore presenti e per consentire le attività di carico e scarico merci. Dovrà inoltre essere lasciato un percorso pedonale di larghezza minima di 1,50 metri.

Il cantiere dovrà essere delimitato e dotato della segnaletica provvisoria prevista, soprattutto in corrispondenza dell’accesso su via di Baccanello.

Ricordiamo infine che si tratta di un parcheggio aperto un anno fa nonostante non fosse stato ultimato e fosse ancora un’area di cantiere.

Ringraziamo l’Assessore alle Periferie di Roma Capitale Paolo Masini per la serietà con cui ha affrontato la vicenda e con la quale ci sta aiutando a concluderla il prima possibile.

Lo dichiarano in una nota i Consiglieri del Municipio Roma XV Agnese Rollo, Stefano Cavini e Gianluca Mele.

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento