Cesano di Roma

L’argento dei donatori cesanesi

L’argento dei donatori cesanesi

L’argento dei donatori cesanesi
Novembre 20
22:00 2012
 
Protagonista Cesano grazie ad alcuni dei nostri concittadini che sabato 17 Novembre hanno partecipato ad un importante evento presso l’auditorio dell’Università Europea (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum dei Legionari di Cristo).

Il cesanese, Maurizio Ardito, neo Presidente dell’EMA-Roma (Associazione Donatori Volontari di Sangue – San Filippo), ha presentato la III edizione della Serata del DonatoreIeri, Oggi e Domani” durante la quale sono state consegnate le medaglie d’oro e d’argento ai più assidui donatori. È seguito un dibattito sulla situazione della donazione nel Lazio, ritenuta molto preoccupante, al quale hanno partecipato importanti nomi della donazione quali il Prof. Giacomo Menichella, Primario del Centro Trasfusionale del San Filippo Neri, la Dr.ssa Francesca Lolli, anestesista presso la stessa struttura, la Dr.ssa Maria Cristina Martorana, Responsabile del Centro Regionale Sangue -Regione Lazio, la Dr.ssa Maria Laura Foddai, Direttrice del Centro Trasfusionale dell’Istituto Regina Elena, il Dr. Aldo Ozino Calligaris, Presidente Nazionale della FIDAS, il Sig, Vincenzo Magalotti, Presidente Regionale della FIDAS Lazio ed il Magnifico Rettore dell’Università Europea, p. Paolo Scarafoni.

Annunciamo anche, con un pizzico di orgoglio campanilista, la presenza tra i premiati dei cesanesi medaglia d’argento, Marina e Gianni. Inoltre, a fine cerimonia, sono saliti sul palco a ricevere gli applausi del pubblico i componenti dello staff che ha fatto possibile l’atto in buona parte composto da cesanesi del gruppo giovani Fidas capeggiato dal Coordinatore Centro-sud ed Isole, Marco Ardito, anch’egli nostro concittadino.

{gallery}2012_EMA{/gallery}

2012-11-20  – 22:07:47

testo @AM
foto @2012 Alberto Molinas

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento