Cesano di Roma

Un’altra idea di periferia

Un’altra idea di periferia

Un’altra idea di periferia
Luglio 28
18:20 2012
CesanoBorgoN
Leggiamo l’opuscolo distribuito lo scorso 10 Luglio in presenza del Sindaco Gianni Alemanno: “un’altra IDEA di PERIFERIA – PROGETTI per CESANO”.
A pagina 6 si espone brevemente il progetto “Riqualificazione del Borgo di Cesano”:

“Lo storico borgo del 1300, circondato dai monti Sabatini, vicinissimo ai laghi di Bracciano e di Martignano, grazie all’impegno dell’amministrazione capitolina beneficierà finalmente di uno stanziamento consistente volto a garantire un adeguato recupero del suo centro.

È di 1 milione e 100mila euro il finanziamento previsto dalla legge speciale per Roma Capitale, che ha permesso la riqualificazione delle strade e dei percorsi pedonali nel cuore di Cesano.

Un impegno importante che consentirà di procedere in quei lavori mai condotti prima d’ora e attesi da tempo, grazie ai quali questo versante del Municipio verrà restituito al decoro che merita. Gli interventi stabiliti dal progetto esecutivo prossimo ad andare in gara consentiranno il sostanziale recupero della parte centrale del Borgo. Saranno, infatti, risanate:

la pavimentazione esistente di via Borgo di Sopra,
le gradonate di via Borgo di Sotto
la pavimentazione di piazza Caraffa
le gradonate antistanti la Chisa di San Nicola

Verranno inoltre demoliti e ricostruiti:

i marciapiedi di via Borgo di Sopra
le gradonate di via della Fontana Secca

Oltre al rifacimento delle superfici stradali si provvederà, poi, all’installazione di nuovi arredi urbani nell’area.”.

Dopo l’annuncio dato all’auditorio della chiesa di San Sebastiano Martire sono incominciate le polemiche… Perché? Perché c’è chi pensa alla stabilità del Borgo, cioè al sottosuolo del Borgo. Ci sono stati crolli e situazioni che fanno temere per la stabilità. Ma c’è chi si domanda se questa stabilità non dipenda piuttosto da situazioni di abusivimismo che si sarebbero verificate anche in tempi recenti. C’è chi invece pensa al censimento delle cantine, storiche e più recenti, che potrebbero essere recuperate, piuttosto che date in affitto come abitazioni, dove promuovere attività di tipo artigianale. Perché c’è chi si domanda a cosa serve una riqualificazione non insertita in un piano di pedonalizzazione della zona. Per poi aggiungere: ed il parcheggio delle auto dei residenti? Ma i visitatori dove parcheggerebbero le auto se non si individuasse un’area adatta?

Ciò non toglie che tra le cose buone del progetto ci sta una che potrebbe eccellere: l’arredo urbano. A Cesano ci sono parecchi artigiani che potrebbero contribuire con la loro arte a rendere più bello il Borgo; forse in Consiglio del Municipio XX si potrebbe cercare di creare una gara per far partecipare artisti ed artigiani di Cesano ad arricchire con le loro opere il Borgo.

Poi, dovranno arrivare i finanziamenti per le facciate delle case, la soluzione per l’Ipab Opera Don Morotti e le situazioni di occupazione o di affitto di locali che dovrebbero appartenere alla comunità degli abitanti di Cesano.

2012-07-28  – 19:30:10

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento