Cesano di Roma

La scuola M. Perriello dedicata a Enzo Biagi?

La scuola M. Perriello dedicata a Enzo Biagi?

La scuola M. Perriello dedicata a Enzo Biagi?
Settembre 21
11:48 2009

Cesano, la scuola dedicata a Enzo Biagi, PdL all’attacco: «Una vergogna»
L’istituto prende il nome da un caduto in Libia del 1941

ROMA – Consiglieri comunali del PdL contro la decisione di intitolare una scuola ad Enzo Biagi. Succede a Cesano, borgo a nord di Roma che fa parte del XX municipio, dove il consiglio di istituto del plesso scolastico omnicomprensivo ha deciso di intitolare l’istituto al celebre giornalista.

Ma la proposta non è piaciuta a Federico Guidi, consigliere del comune di Roma, e Stefano Erbaggi, assessore del municipio Roma XX. «Mentre l’Italia intera piange i suoi eroi caduti in Afghanistan c’è chi pensa bene di cancellare dalla toponomastica la memoria e il sacrifico dei nostri soldati morti per la Patria. Il consiglio d’istituto del plesso scolastico omnicomprensivo di Cesano, intitolato alla medaglia d’oro al valor militare Michele Perriello, caduto in Libia nel 1941, ha infatti deciso di rivedere il nome della propria scuola, intitolandola ad Enzo Biagi».

AUTORIZZAZIONE – I due esponenti del PdL non usano mezze parole. «Una decisione vergognosa» la definscono «che cancella il ricordo di chi ha offerto la propria vita per la Patria e attenta alla memoria storica della nazione e che suona come una inaccettabile offesa alle forze armate, proprio nel momento in cui l’Italia intera onora e piange i sei paracadutisti della Folgore caduti a Kabul. Ci chiediamo, infine, come sia stato possibile che i competenti organi ministeriali abbiano autorizzato tale mutazione toponomastica apertamente in contrasto con l’attuale normativa, non essendo decorsi i 10 anni previsti dalla data della morte di Enzo Biagi»
articolo tratto dal corriere.it ultima modifica: 21 settembre 2009

Roma, 22 set. – (Adnkronos) – “L’inaugurazione dell’Istituto comprensivo avra’ luogo il giorno 5  ottobre alle ore 17.00 nella palestra di via Sforzini 40 e gia’ da diversi giorni sono stati inviati gli inviti a tutte le autorita’ e alle istituzioni competenti che sono state costantemente tenute informate sulla procedura avviata. Appare quindi singolare che a pochi giorni dall’inaugurazione si leggano sugli organi di stampa polemiche e proteste di cui la scuola, nel corso del lungo iter, durato circa 2 anni, seguito per acquisire il nuovo nome, non ha avuto alcun segnale”. E’ quanto fa sapere in una nota l’Istituto Comprensivo ”Enzo Biagi” di Roma in merito al cambio di nome della scuola, in precedenza intitolata alla medaglia d’oro al valor militare ‘Michele Perriello’.
“A seguito delle leggi sul dimensionamento scolastico che hanno accorpato i vari ordini di scuola del primo ciclo di istruzione (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado) sono nati gli istituti comprensivi, nuove entita’ giuridiche cui e’ stato dato il nome della via in cui si trovano gli uffici – spiega la nota – Per acquisire un’identita’ che non si limiti alla toponomastica stradale, gli istituti comprensivi preferiscono in genere darsi nomi nuovi piuttosto che farne prevalere uno delle scuole gia’ esistenti, al fine di non creare situazioni di confusione burocratica e sul territorio. I differenti plessi che fanno parte dell’Istituto Comprensivo, invece, conservano i loro nomi originali sia per poter essere identificati burocraticamente sia come orientamento sul territorio”.
“Va sottolineato che per poter acquisire un nome, e’ necessario seguire una precisa procedura: delibera del collegio dei docenti, delibera del consiglio di istituto e richiesta all’Ufficio scolastico provinciale di competenza che acquisisce le valutazioni del prefetto e della giunta comunale – sottolinea la nota – Se poi la persona cui si intende titolare la scuola e’ deceduta da meno di dieci anni, sono previsti ulteriori passaggi: il prefetto, prima di emanare il suo parere, acquisisce quello del ministero degli Interni. Al termine di tutte le consultazioni, il ministero dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca invia alla scuola il decreto di intitolazione”.

 

(NdR) Cesano, 22/09/2009. Il nome era Istituto Comprensivo di Via Orrea, ora sarà Istituto Comprensivo Enzo Biagi, i nomi di Michele Perriello (chiamato anche Periello) per la Scuola Media e di Leonardo Angelini per la Primaria e Materna, non sono stati cambiati. Salvo ripensamenti.

red. 21.09.2009

Sull'autore

Staff

Staff

Related Articles

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento